Login
OPERA DOMANI 2012 'IL FLAUTO MAGICO'


 PROGETTO PER LA PRODUZIONE DI OPERE LIRICHE
INTRODOTTE DA PERCORSI DIDATTICI
XVI EDIZIONE



Il flauto magico,

ovvero sconfiggere mostri

di Wolfgang Amadeus Mozart

   


Grazie al potere della musica attraversiamo lieti l’oscura notte della notte!
(Emanuel Schikaneder, Il flauto magico, Atto II)

  

In un certo luogo e in un certo tempo, viveva una volta Tamino, un bambino forte come un cavaliere e nobile come un principe! Egli era buono e fantasioso, ma come diceva sempre la Maestra ai genitori, Tamino era intelligente ma non si applicava.La Mamma sapeva perché: Tamino era sempre chiuso in casa a giocare ai videogames, e si perdeva così tutte le ore del pomeriggio, che servivano invece al gioco all’aperto e allo studio. A Tamino non andava proprio di studiare, la materia che odiava più di tutti era musica, perché il suo flauto non suonava affatto “dolce” come quello della Maestra, nonostante si chiamasse così. Ma questa non era la sola cosa a render triste la Mamma: ella infatti notò che Tamino, tutte le notti, dopo aver giocato a quel tremendo e violento videogame, faceva sempre spaventosi incubi. «Suona che ti passa!» le diceva lei il mattino seguente, «E vedrai, sconfiggerai tutti i tuoi mostri!». Ma niente. Tamino giocava tutti i giorni al videogame: più giocava e meno studiava e più la notte faceva incubi. Nuovi mostri popolavano le sue fantasie notturne; tutte le notti puntualmente si ritrovava in balia di questi, senza sapere come liberarsene. Si ritrovò talmente schiavo dei suoi sogni che, addirittura, una notte bastò un temporale e un semplice tuono perché tutte le sue paure e tutti i personaggi del gioco prendessero forma realmente, saltando fuori dallo schermo e popolando la sua stanza! Vi uscirono mostruose piante carnivore e strani personaggi piumati, come Papageno e Papagena. E poi arrivarono dame e regine astrifiammanti, come la potente Regina della Notte, che appariva sempre in un letto di stelle e di pianeti luminosi. E più la notte oscura avanzava, più il gioco si riempiva di nuove magie. Tamino incontrò allora sacerdoti, schiavi, armigeri, strambi animali della foresta, e così via. La notte spaventosa si trasformò quindi in un’enorme avventura. Il compito era semplice: bisognava salvare la principessa Pamina dalle grinfie del perfido Sarastro, come gli aveva chiesto la Regina della Notte che, disperata, un giorno si vide rapire la giovane figlia. Numerose furono le prove che dovette superare Tamino in questo difficile percorso. Passò attraverso paesaggi rocciosi e foreste incantate, superò prove del silenzio, attraversò montagne di fuoco e montagne d’acqua con grande coraggio. Volete sapere come ci riuscì? Grazie al potere della musica e del suo magico flauto, che una Dama misteriosa, per conto della Regina della Notte gli aveva donato all’inizio del suo cammino. Come, direte voi, un flauto soltanto? Nessuna spada laser? Nessuna onda energetica a propulsione magnetocriptica? Già, niente di tutto questo! Solo un flauto, in grado di produrre suoni magici e meravigliosi, con il quale Tamino superò lieto l’oscura notte e tutte le sue paure e ricominciò a vivere amando la musica e – magia più grande di tutte! – ad andare bene a scuola. Non ci credete che basti così poco? Provate a suonare e a cantare con noi!

Stefano Simone Pintor 


OBIETTIVI 2012

 

Fiaba per bambini, racconto massonico, storia illuminista e razionale, ma anche storia di morte e rinascita, di magia e realtà, Il flauto magico è un prisma che racchiude significati infiniti e suggerisce letture differenti, a seconda di come e chi lo guarda. Perfetto, dunque, perché diventi l’oggetto di studio, di conoscenza e di apprendimento per bambini e ragazzi tra i 6 e i 12 anni, che con Tamino, attraverseranno un anno di prove iniziatiche, in un percorso di crescita musicale ed umana. Per imparare e ricordare, per scoprire e comunicare, per riconoscere e trasmettere, per diventare adulti e restar bambini.  

 

STRATEGIE DEL PROGETTO  

PERCORSI DIDATTICI
Opera domani propone un percorso didattico articolato, con offerta didattica differenziata a seconda dell’ordine scolastico. Il percorso didattico, rivolto esclusivamente agli insegnanti, si svolge in ognuna delle città aderenti al progetto.
Il progetto propone anche alcuni incontri supplementari di approfondimento nelle città di Como e Milano, da sempre il centro ed il punto di partenza del progetto.

INCONTRO IN CLASSE (facoltativo): un incontro a scuola, direttamente con i ragazzi, per imparare e ripassare le arie. 

  

SUSSIDI DIDATTICI

Per gli insegnanti:
• Dispensa: una mappa articolata di proposte di attività da svolgere in classe.
• CD cantiamo Il flauto magico i cori da far ascoltare e cantare in classe, e una selezione delle arie più famose dell’opera.
• Libretto dell’opera: Il flauto magico, ovvero sconfiggere mostri
• E-learning: www.operadomani.org

Per gli alunni:
• Il libretto dell’opera : Il flauto magico, ovvero sconfiggere mostri, contenente anche le pagine musicali delle arie da imparare.
• E-learning: www.operadomani.org 


 

LO SPETTACOLO
Il flauto magico, ovvero sconfiggere mostri

 

 Il flauto magico debutta il 27 febbraio 2012 al Teatro Sociale di Como.
Come di consueto la regia è stata affidata ad un giovane artista emergente: Stefano Simone Pintor, diplomato alla Scuola Paolo Grassi di Milano.

 

TUTTI ALL’OPERA - recite per le famiglie
Per permettere a genitori e figli di condividere insieme l’esperienza dell’opera! Le recite aperte alle famiglie sono precedute da un incontro di preparazione all’opera. 

  

 

 

FONDAZIONE I TEATRI REGGIO EMILIA
PERCORSO DIDATTICO
responsabile: Carlo Delfrati

 


PRIMO INCONTRO – 3 ORE
23 gennaio 2012 ore 16.00-19.00
Liceo Masini - Forlì
DIDATTICA MUSICALE
Incontro introduttivo di didattica musicale su Il flauto magico: inquadramento storico e musicale dell’opera. La musica di Mozart, primi suggerimenti didattici per introdurre l’opera in classe.
Attività di ascolto e analisi dell’opera, i temi del libretto. La musica di flauto magico. Suggerimenti didattici da realizzare in classe.
A cura di un docente di didattica musicale dal team didattico di Opera domani: Simonetta Del Nero, Stefano Lamon, Donatella Melini, Giovanni Mocchi, Mita Bassani, Francesco Rossi, Vittorio Gusmaroli.

 

SECONDO INCONTRO – 3 ORE
13 febbraio 2012 ore ore 16.00-19.00
Scuola Anna Frank - Cesena
I CORI
Le arie di flauto magico da preparare per lo spettacolo e le strategie didattiche per insegnarle ai ragazzi.
A cura di un cantante/maestro di coro dal team didattico di Opera domani: Lidia Bastererchea, Maria Soldano, Maria Grazia Mercaldo.

 

TERZO INCONTRO – 3 ORE
6 marzo 2012 ore 15.00-18.00
Liceo Masini - Forlì

DRAMMATIZZAZZIONE
Attività di drammatizzazione sul libretto e attività pratiche per allestire uno spettacolo in classe sulle musiche e le tematiche di flauto magico.
A cura di un regista/drammaturgo teatrale, dal team didattico di Opera domani: Jacopo Boschini, Daniela Coelli.

 

 
MATERIALE E SUPPORTI DIDATTICI

Libretto flauto magico, sconfiggere mostri
PER TUTTI I RAGAZZI PARTECIPANTI AL PROGETTO E PER GLI INSEGNANTI
Il libretto dell’opera, comprensivo degli spartiti semplificati delle arie da imparare per lo spettacolo e di attività didattiche differenziate per scuola primaria e secondaria.
Il libretto contiene anche le istruzioni per realizzare gli oggetti da portare a teatro ed è realizzato dal team didattico di Opera domani.

Dispensa didattica 
PER GLI INSEGNANTI
Una guida per gli insegnati partecipanti al progetto, una rosa di proposte didattiche da poter realizzare in classe.

CD audio Cantiamo il flauto magico
PER GLI INSEGNANTI
Un CD audio con le arie da imparare per lo spettacolo e le basi, inciso dal Coro di Voci bianche del Teatro Sociale di Como. Il CD contiene anche estratti originali dell’opera per il lavoro didattico in classe.
Le arie per lo spettacolo sono scaricabili anche dal sito operadomani.org nella sezione didattica.

operadomani.org – e-learning
il sito dedicato al progetto contiene giochi e approfondimenti per insegnanti e ragazzi nelle aree dedicate: SEZIONE DIDATTICA e AREA RAGAZZI.
Dal web è possibile scaricare anche la dispensa introduttiva al progetto: un‘introduzione alle modalità e alle strategie didattiche di Opera domani. Un primo approccio alla didattica musicale per i docenti neofiti.

  

COSTI DI PARTECIPAZIONE

Studenti € 10,00
(comprensivi del biglietto di ingresso e del libretto dell’Opera)
( per i portatori di Handicap – ingresso a teatro gratuito)

Insegnanti che partecipano al corso formativo € 25,00 (GRATUITO PER POSSESORI B.A.C.)
(comprensivi del materiale didattico)

Trasporti (su richiesta)
Il costo del trasporto, calcolato in base alla distanza è a carico del singolo iscritto (o della scuola) in aggiunta al costo di partecipazione (vedi dettaglio costi sul modulo di iscrizione)

 

 

Scarica il MODULO DI ISCRIZIONE 

 

http://www.putainporno.com/pornostar-francaise/coquine-professeur-de-francais-anissa-kate-aime-lanal-46/ http://www.pornofica.net/categorie-porno/ http://www.guardalaporno.com/gang-bang/college-figa-ufficio-cazzo-35508/

Termini di Utilizzo   Privacy   Associazione Amici dell'Arte - Viale Roma, 124 - Forlì (FC) - p.iva 03132930409

http://www.putainporno.com/pornostar-francaise/coquine-professeur-de-francais-anissa-kate-aime-lanal-46/ http://www.pornofica.net/categorie-porno/ http://www.guardalaporno.com/gang-bang/college-figa-ufficio-cazzo-35508/