Eventi

Pubblicato il venerdì 17 luglio 2015

PALMANOVA, TRIESTE, MUGGIA, GRADO, AQUILEIA.

alla scoperta del Fiuli -Venezia Giulia

Data Evento: 28/09/2015 07:00 - 30/09/2015 23:00 Esporta evento

28, 29, 30 settembre 2015

PALMANOVA, TRIESTE, MUGGIA, GRADO, AQUILEIA.

Meta della nostra gita autunnale è il Friuli Venezia Giulia, regione al confine delle tre principali realtà etnico-linguistiche del continente europeo, latina, slava e germanica, che qui hanno dialogato e si sono armonizzate, ma che si sono anche scontrate, creando nei secoli molteplici diversità.

            

Nostra prima meta è PALMANOVA, chiamata la città stellata per la sua pianta poligonale a stella con nove punte, dal 1960 monumento nazionale. La sua precisa data di nascita, 7 ottobre 1593, fu scelta per ricordare la ricorrenza di Santa Giustina, sua patrona, e l’anniversario della vittoria di Lepanto sui Turchi il 7 ottobre 1571, chiaro messaggio sulla funzione della fortezza quale argine alle invasioni ottomane dell’intera cristianità. Visiteremo le mura monumentali con le tre porte d’accesso, la Piazza Grande, il Duomo con la pala dell'’Annunciazione’ opera del pittore forlivese Pompeo Randi. A seguire saremo al CASTELLO DI MIRAMARE; circondato da un rigoglioso parco ricco di pregiate specie botaniche, gode di una posizione panoramica incantevole, a picco sul mare, sulla punta del promontorio di Grignano che si protende nel golfo di Trieste. Voluto attorno alla metà dall’Ottocento dall’arciduca Ferdinando Massimiliano d’Asburgo per abitarvi insieme alla consorte Carlotta del Belgio, offre la testimonianza unica di una lussuosa dimora nobiliare conservatasi con i suoi arredi interni originari. Avremo anche l’opportunità di ammirare la mostra del pittore paesaggista dell’800 Ippolito Caffi allestita all’interno del Castello lungo i percorsi di visita.

                     

TRIESTE è una città internazionale, sospesa tra un passato glorioso di “piccola Vienna sul mare" e un presente da città cosmopolita. La sua 'eleganza traspare nei palazzi che parlano con il linguaggio neoclassico, liberty, eclettico e barocco e convivono armoniosamente con vestigia romane, edifici del Settecento e di stampo asburgico. Numerosi e bellissimi i suoi monumenti, San Giusto , il Molo Audace, Canal Grande, Faro della Vittoria, Piazza Unità d'Italia  per ricordarne alcuni, cui si affiancano i caffè letterari, locali storici dal fascino retrò frequentati da poeti e scrittori quali James Joyce, Italo Svevo, Umberto Saba.

MUGGIA Nell'ultimo lembo d'Italia la costa pare ripiegarsi su se stessa: qui s'apre la Baia di Muggia, caratteristica località dalle fattezze istro-venete. Attorno alla pittoresca darsena, le bianche pietre d'Istria e le case colorate creano un armonico tutt'uno con il verdeggiante ambiente carsico, ed in alto, sul promontorio che sovrasta il porto, i resti dei castellieri protostorici di Muggia Vecchia, con la romanica Basilica di Muggia Vecchia, unica testimonianza, insieme ai resti delle mura, di un passato romano e medievale.

                          

GRADO, l”Isola d'oro” dalle fattezze veneziane, è impreziosita da un dedalo di isolotti che formano la sua suggestiva laguna. Unita alla terraferma da una sottile striscia di terra, Grado custodisce un centro storico dalla grazia veneziana, dove sarà bello perdersi tra campielli e vicoli, sorvegliati dalle pittoresche case dei pescatori. Nella "città vecchia" si possono ammirare gli edifici paleocristiani della Basilica di Santa Eufemia, dalla quale si erge l'Anzolo San Michele, la Basilica di Santa Maria della Grazie, la più antica di tutta Grado. La centrale Piazza Biagio Marin, dedicata al famoso poeta locale, ospita i resti dell'antico insediamento della Basilica della Corte.

AQUILEIA, con la sua immensa area archeologica e la Basilica patriarcale, è un prezioso scrigno d'arte e di storia, inserita nel 1998 nel World Heritage List dell'UNESCO. Aquileia fu una delle città più grandi e ricche dell'Impero Romano nel Mediterraneo. Gli scavi archeologici non hanno ancora riportato totalmente alla luce le sue rovine, ma quelle trovate costituiscono una delle testimonianze meglio conservate dell'antica grandiosità romana. Fra i tesori di Aquileia, la Basilica patriarcale risalente all'anno 1000 circa rappresenta, con i suoi magnifici mosaici del IV secolo, un ineguagliato esempio di architettura religiosa. Il foro, la Basilica civile, il macellum, le terme, il Mausoleo, i complessi residenziali, le mura difensive, il sepolcreto romano, il circo e l'anfiteatro, sono oggi in parte visitabili, insieme agli scavi del porto Fluviale sul Natissa, con magazzini e banchine.

Programma: Tutte le visite sono con guida

g. 28 settembre: partenza ore 7,00 da Vl. Roma 128 (di fronte lo Stadio) sosta caffè ed arrivo a Palmanova

ore  10,30 – 12,30 circa visita di Palmanova , a seguire pranzo libero e trasferimento a Miramare

ore 15,30 e 16,30 in due gruppi visita del Castello di Miramare e del giardino

ore 18,00 circa arrivo e sistemazione in Hotel – Nuovo Hotel Impero***, Via Sant’Anastasio 1, 040/364242

ore 20,00 circa, cena presso il Ristorante Forst Trieste, Via Galatti 11, 040 662670. serata libera

g. 29 settembre: colazione in hotel

mattino e primo pomeriggio visita della città di Trieste;

nel secondo pomeriggio visita della cittadina di Muggia

pranzo libero, ore 20,00 circa, cena presso il Ristorante Forst Trieste, serata libera

g. 30 settembre: colazione in hotel e caricamento bagagli, partenza per Grado

10,30 – 12,30 circa visita di Grado, a seguire pranzo libero e trasferimento ad Aquilea

Ore 15,30 – 18,00 circa visita di Aquilea; Ore 18,00 circa partenza per il rientro a Forlì

Costo, comprensivo di bus con assicurazione, hotel in camera doppia e colazione, cene del g. 28 e 29/9, visite guidate, ingressi ove previsti:

per 30 partecipanti:                            soci € 310,00       non soci €  330,00

 per 40 partecipanti                            soci  € 290,00      non soci € 310,00

supplemento camera singola €  al giorno (20,00 x 2 = 40,00)

  1.  

    Alla prenotazione è richiesto un anticipo obbligatorio di € 100,00 vedi nota

    Le adesioni alle iniziative sociali sono accettate e ritenute valide esclusivamente con il contestuale versamento dell’anticipo richiesto; il saldo è dovuto entro sette giorni prima della partenza.

     

    Rinunce:

    fino a venti giorni precedenti l’evento viene trattenuto il 50% dell’anticipo; nei venti giorni precedenti l’evento il restante 50% dell’anticipo e la quota residua vengono restituiti solo in caso di posti sostituiti e esauriti

    Informazioni e prenotazioni: Amici dell’Arte, Viale Roma 124 – 47121 Forlì

    tel 0543-62821 ,cell. 338 3890248, 338 6874395 ; e-mail:  info@amicidellarte.info  www.amicidellarte.info

    Organizzazione Tecnica Agenzia Viaggi & Turismo “La Stella cadente Vacanze’ - - www.stellacadentevacanze.it

     

     

    a

     

Commenti (0)Number of views (1413)

Autore: Amici Dell'Arte

Categorie: Iniziative

Tags:

Stampa

Categorie

Calendario

«marzo 2023»
lunmarmergiovensabdom
272812345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789

Archivio