Login
Eventi

Pubblicato il lunedì 6 agosto 2018

LA CIOCIARIA, SUBIACO, ALATRI, FERENTINO, ANAGNI

CIOCIARIA

Data Evento: 24/09/2018 07:00 - 27/09/2018 23:30 Esporta evento

 

La Ciociaria, Subiaco, Alatri, Ferentino, Anagni

dal 24 al 27 settembre 2018

A fine settembre, quando il clima è particolarmente gradevole e le giornate sono ancora abbastanza lunghe, proponiamo una gita alla scoperta della Ciociaria, terra ricchissima di storia e di bellezze naturali.

Lunedì 24 settembre: Subiaco

Partenza da Forlì alle ore 7,00, sosta caffè, sosta per pranzo libero.

Arrivo a Subiaco nel primo pomeriggio ed incontro con la guida per la visita dei due celebri monasteri di San Benedetto e di Santa Scolastica

Il famosissimo scrittore Umberto Eco soggiornò nel monastero di San Benedetto per circa 3 mesi per poter scrivere il suo più noto romanzo "Il nome della rosa". L'eremo, costruito nel 1100 attorno alla Sacra Grotta in cui San Benedetto aveva trascorso circa 3 anni della sua vita, si presenta lungo una falesia a strapiombo sul fiume Aniene e consta di varie chiese e cappelle del tutto irregolari, costruite su più piani inglobando nella struttura la roccia della falesia. Nella cappella di San Gregorio nel 1224 mentre il Santo era in visita ai monasteri venne realizzato l'unico ritratto esistente di San Francesco.

Il monastero di Santa Scolastica è l'unico monastero rimastoci di quelli creati da San Benedetto lungo l'Aniene 1500 anni fa. Nonostante la sua origine sia cosi antica conta tre splendidi chiostri, uno rinascimentale, uno gotico ed uno cosmatesco. La chiesa è opera di Giacomo Quarenghi che la realizzò prima di partire per Mosca e San Pietroburgo per arricchire di monumenti le città più famose della Russia.

Martedì 25 settembre: Trisulti, Alatri, Fumone.

Dopo la colazione in hotel incontro con la guida e partenza per Trisulti.

Un luogo lontano da tutto, ecco una giusta descrizione per la Certosa di Trisulti, nata a quota 800 metri su un piccolo pianoro tra i monti Ernici. I Certosini qui sono stati lontano dal mondo per circa 750 anni, fino a che nel 1947 la custodia di questo splendido luogo è stata affidata ai Cistercensi di Casamari ed ultimamente ad una Associazione religiosa inglese. Visiteremo la splendida farmacia completamente affrescata ed arredata, la chiesa con la sua caratteristica separazione tra i cori dei Padri e dei Donati, il cimitero dei Certosini, il chiostro ed infine il grande refettorio

Si prosegue con la visita alla cittadina di Alatri, famosa per le sue mura ciclopiche, realizzate dalle popolazioni pre-romane nell' VIII secolo A.C. Le mura sono impressionanti, realizzate senza malta, solo sovrapponendo pietre enormi, la più grande delle quali ha un peso approssimativo di 27 tonnellate. La zona cinta dalle mura, l'antica acropoli, racchiude la Cattedrale di San Paolo nella quale è conservata la reliquia del miracolo eucaristico dell'Ostia Incarnata avvenuto nel 1228

A seguire avremo il pranzo presso il ristorante "I TRE GRANA’ con antipasto, primo, secondo con contorno, dolce, acqua, vino e caffè.

Proseguiremo poi per Fumone per una breve passeggiata nel piccolo paese in pietra e visita del castello di Fumone dove si trova a quota 800 metri il giardino pensile più alto d'Europa. Il castello ospita la prigione dove morì Celestino V, il Papa che secondo Dante "per viltade fece il gran rifiuto", rinchiuso qui dal terribile Papa Bonifacio VIII.

Mercoledì 26 settembre: Ferentino, Casamari, Isola del Liri

Dopo la colazione in hotel incontro con la guida e partenza per Ferentino. La visita parte da Porta Montana ed attraverso una delle antiche vie arriva dapprima al Mercato romano, un antico mercato coperto con 5 botteghe, utilizzato come prototipo per i ben noti Mercati Traianei e poi sulla sommità dell'acropoli dove visiteremo il Duomo con i suoi pavimenti, i suoi affreschi, situato in una splendida posizione panoramica. Durante la discesa a valle passeremo vicino ai resti del teatro romano, la chiesa di Santa Maria Maggiore e soprattutto Porta Sanguinaria, la porta più antica di Ferentino.

A seguire avremo il pranzo presso la TRATTORIA CONSOLARE con antipasto, primo, secondo con contorno, dolce, acqua, vino e caffè.

Proseguiremo per Casamari dove i Cistercensi, sostenuti da Papa Innocenzo III, sfruttano i resti dell'antica cittadina romana di Cereatae Marianae per costruire un monastero secondo i dettami del loro fondatore San Bernardo di Chiaravalle. Visiteremo oltre alla chiesa il chiostro, la sala capitolare e il Dispensarium, e chiederemo a Padre Claudio, uno dei monaci più anziani, di permetterci di vedere il presepe che lui realizza da anni, di notevole grandezza e con uno scenario molto coinvolgente. Al termine breve passeggiata ad Isola Liri per vedere la celebre cascata, l'unica in Europa a trovarsi in un centro città proprio sul corso principale.

Giovedì 27 settembre: Anagni

Dopo la colazione in hotel incontro con la guida e partenza per Anagni, che conosciamo già dai tempi delle scuole elementari per il così detto "schiaffo di Anagni". Presenta uno splendido Duomo realizzato circa 1000 anni fa, ornato da tracce di affreschi ma soprattutto da uno splendido pavimento cosmatesco realizzato con materiale di spolio romano. La sua cripta dedicata a San Magno è chiamata "la cappella Sistina del Medioevo" per i suoi affreschi e per la vivacità dei colori e della simbologia che la caratterizza. Poco lontano il Palazzo di Bonifacio VIII dove Giacomo Colonna detto Sciarra, secondo la tradizione, avrebbe dato al Papa un poderoso schiaffone ed avrebbe così posto le basi per lo spostamento della sede papale da Roma ad Avignone in Francia. Al termine passeggiata nel centro storico.

Al termine breve sosta per un pranzo libero e partenza per il rientro a Forlì

Programma:

lunedì 24 sett. partenza ore 7,00 con bus riservato dal punto bus Via Alessandro Volta (Pl. stazione ferroviaria) pranzo libero, nel pomeriggio visita guidata in Subiaco, sistemazione in Hotel BELSITO FIUGGI***( 0775 515038) a Fiuggi con trattamento mezza pensione (colazione e cena)

martedì 25 sett.: visita guidata Trisulti, Alatri, Fumone, pranzo presso il ristorante "I TRE GRANA’, Alatri

mercoledì 26 sett: visita guidata Ferentino, Casamari, Isola del Liri, pranzo presso la Trattoria Consolare, Ferentino

giovedì 27 sett.: Visita guidata Anagni, pranzo libero, rientro a Forlì

Costo: comprensivo di viaggio in bus riservato con assicurazione, sistemazione in hotel a mezza pensione, visite guidate, ingressi ove previsti, pranzo dei gg.25 e 26 sett.

con 30 partecipanti: soci € 340,00..non soci €  360,00.

con 40 partecipanti: soci  € 320,00  non soci € 340,00

supplemento camera singola € 10,00

Alla prenotazione è richiesto l’anticipo di € 100,00, saldo entro il 18 settembre

Organizzazione Tecnica Agenzia Viaggi & Turismo “La Stella cadente Vacanze’

Via G. Matteotti 32, 47011 Castrocaro Terme - www.stellacadentevacanze.it

 

Orario di apertura della sede

fino a giugno e da settembre:  martedì ore 15 – 17; giovedì ore 9,30 – 11,30,  sabato ore 9,30 – 11,30

luglio ed agosto: giovedì ore 9,30 – 11,30, altri orari su appuntamento

Viale Roma 124 Forlì tel. 0543-62821 -  fax 0543-62006 cell 338 3890248, 338 6874395

e-mail: info@amicidellarte.info sito: www.amicidellarte.info

 

Commenti (0)Number of views (400)

Autore: Amici Dell'Arte

Categorie: Iniziative

Tags:

Stampa
Categorie
Calendario
«settembre 2020»
lunmarmergiovensabdom
31123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930123
03/10/2020 08:30 - 20:30

MONTEFIORE CONCA-SALUDECIO-MONDAINO

Sabato 3 ottobre 2020

 

MONTEFIORE CONCA, SALUDECIO, MONDAINO

Proponiamo una giornata di svago in Val Conca,

nel rispetto di tutte le norme di prevenzione per il contenimento della diffusione del Covid-19.

 

I posti in pullman saranno singoli, fissi ed assegnati alla prenotazione in ordine di data. Potranno sedere a fianco soltanto due persone conviventi o con frequentazione stabile, in posti fissi ed assegnati alla prenotazione. Sarà obbligatoria la mascherina e la sottoscrizione di autocertificazione di essere esenti da contagio. E’ previsto un numero limitato di partecipanti in linea con le condizioni su indicate

 

MONTEFIORE CONCA è la capitale medioevale della Valle del Conca, nonché uno dei paesi della Signoria dei Malatesta più suggestivi e meglio conservato. Il cuore del borgo ospita una splendida rocca, sentinella di guardia ad uso dei signori, dalla cui sommità si può scorgere un bellissimo panorama della costa da Fano sino a Ravenna. L’interno custodisce un’interessante collezione di ceramiche e maioliche rinvenute nel territorio circostante, reperti e materiali testimoni della vita quotidiana della corte quattrocentesca. Non lontano dalla fortezza, sorge la Chiesa di San Paolo, con all’interno un bel crocifisso della scuole giottesca del 1300. Il percorso guidato si articolerà tra la Rocca, i suoi ambienti e le vie del centro storico.

RISTORANTE AGRITURISMO CA’ MELUCCI, pranzo con antipasti-bis di primi-secondo con contorno-dolce, acqua, vino, caffè.

SALUDECIO. Il territorio di Saludecio serba ancor oggi testimonianze preziose del proprio passato: antiche pievi immerse nel verde lussureggiante della natura, fonti miracolose, ariose piazze, e suggestivi passaggi segreti posti negli antri di palazzi nobiliari del XVIII e del XIX secolo. Il percorso guidato all’interno del paese porterà alla scoperta di questi e altri tesori nascosti. Vedremo la Chiesa di San Biagio e l’annesso Museo di arte sacra, che ospita pregevoli opere, ex-voto e paramenti legati alle vicende biografiche di Santo Amato Ronconi, il pellegrino che animò la comunità religiosa loc

Continua a leggere
4
56789
09/10/2020 07:00 - 11/10/2020 22:30

NAPOLI, TEATRO SAN CARLO, ERCOLANO, CAMPI FLEGREI rinviata possibilmente a ottobre

9, 10, 11, OTTOBRE 2020

NAPOLI, TEATRO SAN CARLO, ERCOLANO, CAMPI FLEGREI

primo giorno

 

Partenza ore 7,00 da viale Roma128 (davanti allo stadio), soste caffè e pranzo libero presso autogrill.

Nel primo pomeriggio saremo ad Ercolano per la visita guidata agli scavi archeologici. Città romana distrutta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C., che insieme a Pompei e Oplontis fa parte dei patrimoni dell’Umanità dell’Unesco. Ercolano antica è un luogo della memoria che “va considerata come una città e non come una miniera di opere d’arte, una città minore e diversa da Pompei, ma non per questo meno importante, con la sua fisionomia urbanistica, con la sua civiltà e con il suo volto umano.” In serata arrivo a Napoli. Cena e pernottamento in albergo.

secondo giorno

Dopo la colazione in hotel, partiremo la visita guidata agli antichi “Campi Flegrei” dove la natura si è divertita affiancando alla bellezza del mare il fascino dei vulcani. Inizieremo la visita dalla Piscina Mirabilis scavata interamente nel banco tufaceo di Bacoli, grandiosa cisterna idrica confrontabile per imponenza solo con la cisterna di Istanbul. Opera di altissimo livello di ingegneria, garantiva l’approvvigionamento idrico di tutta la flotta militare romana stanziata presso il bacino di Misenum. Proseguiremo poi con la visita del Parco Archeologico di Baia, luogo di villeggiatura e di riposo dell’aristocrazia romana, che racchiude i resti di residenze patrizie e di imponenti impianti termali; gran parte della città antica è stata sommersa dal mare a causa del bradisismo tra il III e VII sec.d D. C. ma favolosi reperti della zona archeologica sono conservati nel Museo Archeologico del Castello Aragonese che visiteremo.

Pranzo libero e nel primo pomeriggio visita guidata al Parco Archeologico di Cuma.

Rientro in albergo e alle ore18.00 al Teatro San Carlo per il Balletto ‘Cenerentola’ di Sergej Prokofiev. Cena libera

terzo giorno

Dopo la colazione in hotel partiremo per Continua a leggere

10
09/10/2020 07:00 - 11/10/2020 22:30

NAPOLI, TEATRO SAN CARLO, ERCOLANO, CAMPI FLEGREI rinviata possibilmente a ottobre

9, 10, 11, OTTOBRE 2020

NAPOLI, TEATRO SAN CARLO, ERCOLANO, CAMPI FLEGREI

primo giorno

 

Partenza ore 7,00 da viale Roma128 (davanti allo stadio), soste caffè e pranzo libero presso autogrill.

Nel primo pomeriggio saremo ad Ercolano per la visita guidata agli scavi archeologici. Città romana distrutta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C., che insieme a Pompei e Oplontis fa parte dei patrimoni dell’Umanità dell’Unesco. Ercolano antica è un luogo della memoria che “va considerata come una città e non come una miniera di opere d’arte, una città minore e diversa da Pompei, ma non per questo meno importante, con la sua fisionomia urbanistica, con la sua civiltà e con il suo volto umano.” In serata arrivo a Napoli. Cena e pernottamento in albergo.

secondo giorno

Dopo la colazione in hotel, partiremo la visita guidata agli antichi “Campi Flegrei” dove la natura si è divertita affiancando alla bellezza del mare il fascino dei vulcani. Inizieremo la visita dalla Piscina Mirabilis scavata interamente nel banco tufaceo di Bacoli, grandiosa cisterna idrica confrontabile per imponenza solo con la cisterna di Istanbul. Opera di altissimo livello di ingegneria, garantiva l’approvvigionamento idrico di tutta la flotta militare romana stanziata presso il bacino di Misenum. Proseguiremo poi con la visita del Parco Archeologico di Baia, luogo di villeggiatura e di riposo dell’aristocrazia romana, che racchiude i resti di residenze patrizie e di imponenti impianti termali; gran parte della città antica è stata sommersa dal mare a causa del bradisismo tra il III e VII sec.d D. C. ma favolosi reperti della zona archeologica sono conservati nel Museo Archeologico del Castello Aragonese che visiteremo.

Pranzo libero e nel primo pomeriggio visita guidata al Parco Archeologico di Cuma.

Rientro in albergo e alle ore18.00 al Teatro San Carlo per il Balletto ‘Cenerentola’ di Sergej Prokofiev. Cena libera

terzo giorno

Dopo la colazione in hotel partiremo per Continua a leggere

11
09/10/2020 07:00 - 11/10/2020 22:30

NAPOLI, TEATRO SAN CARLO, ERCOLANO, CAMPI FLEGREI rinviata possibilmente a ottobre

9, 10, 11, OTTOBRE 2020

NAPOLI, TEATRO SAN CARLO, ERCOLANO, CAMPI FLEGREI

primo giorno

 

Partenza ore 7,00 da viale Roma128 (davanti allo stadio), soste caffè e pranzo libero presso autogrill.

Nel primo pomeriggio saremo ad Ercolano per la visita guidata agli scavi archeologici. Città romana distrutta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C., che insieme a Pompei e Oplontis fa parte dei patrimoni dell’Umanità dell’Unesco. Ercolano antica è un luogo della memoria che “va considerata come una città e non come una miniera di opere d’arte, una città minore e diversa da Pompei, ma non per questo meno importante, con la sua fisionomia urbanistica, con la sua civiltà e con il suo volto umano.” In serata arrivo a Napoli. Cena e pernottamento in albergo.

secondo giorno

Dopo la colazione in hotel, partiremo la visita guidata agli antichi “Campi Flegrei” dove la natura si è divertita affiancando alla bellezza del mare il fascino dei vulcani. Inizieremo la visita dalla Piscina Mirabilis scavata interamente nel banco tufaceo di Bacoli, grandiosa cisterna idrica confrontabile per imponenza solo con la cisterna di Istanbul. Opera di altissimo livello di ingegneria, garantiva l’approvvigionamento idrico di tutta la flotta militare romana stanziata presso il bacino di Misenum. Proseguiremo poi con la visita del Parco Archeologico di Baia, luogo di villeggiatura e di riposo dell’aristocrazia romana, che racchiude i resti di residenze patrizie e di imponenti impianti termali; gran parte della città antica è stata sommersa dal mare a causa del bradisismo tra il III e VII sec.d D. C. ma favolosi reperti della zona archeologica sono conservati nel Museo Archeologico del Castello Aragonese che visiteremo.

Pranzo libero e nel primo pomeriggio visita guidata al Parco Archeologico di Cuma.

Rientro in albergo e alle ore18.00 al Teatro San Carlo per il Balletto ‘Cenerentola’ di Sergej Prokofiev. Cena libera

terzo giorno

Dopo la colazione in hotel partiremo per Continua a leggere

Prossimi Eventi

  • MONTEFIORE CONCA-SALUDECIO-MONDAINO (03/10/2020 08:30 - 20:30)
    03/10/2020 08:30 - 20:30

    MONTEFIORE CONCA-SALUDECIO-MONDAINO

    Sabato 3 ottobre 2020

     

    MONTEFIORE CONCA, SALUDECIO, MONDAINO

    Proponiamo una giornata di svago in Val Conca,

    nel rispetto di tutte le norme di prevenzione per il contenimento della diffusione del Covid-19.

     

    I posti in pullman saranno singoli, fissi ed assegnati alla prenotazione in ordine di data. Potranno sedere a fianco soltanto due persone conviventi o con frequentazione stabile, in posti fissi ed assegnati alla prenotazione. Sarà obbligatoria la mascherina e la sottoscrizione di autocertificazione di essere esenti da contagio. E’ previsto un numero limitato di partecipanti in linea con le condizioni su indicate

     

    MONTEFIORE CONCA è la capitale medioevale della Valle del Conca, nonché uno dei paesi della Signoria dei Malatesta più suggestivi e meglio conservato. Il cuore del borgo ospita una splendida rocca, sentinella di guardia ad uso dei signori, dalla cui sommità si può scorgere un bellissimo panorama della costa da Fano sino a Ravenna. L’interno custodisce un’interessante collezione di ceramiche e maioliche rinvenute nel territorio circostante, reperti e materiali testimoni della vita quotidiana della corte quattrocentesca. Non lontano dalla fortezza, sorge la Chiesa di San Paolo, con all’interno un bel crocifisso della scuole giottesca del 1300. Il percorso guidato si articolerà tra la Rocca, i suoi ambienti e le vie del centro storico.

    RISTORANTE AGRITURISMO CA’ MELUCCI, pranzo con antipasti-bis di primi-secondo con contorno-dolce, acqua, vino, caffè.

    SALUDECIO. Il territorio di Saludecio serba ancor oggi testimonianze preziose del proprio passato: antiche pievi immerse nel verde lussureggiante della natura, fonti miracolose, ariose piazze, e suggestivi passaggi segreti posti negli antri di palazzi nobiliari del XVIII e del XIX secolo. Il percorso guidato all’interno del paese porterà alla scoperta di questi e altri tesori nascosti. Vedremo la Chiesa di San Biagio e l’annesso Museo di arte sacra, che ospita pregevoli opere, ex-voto e paramenti legati alle vicende biografiche di Santo Amato Ronconi, il pellegrino che animò la comunità religiosa loc

    Continua a leggere
  • NAPOLI, TEATRO SAN CARLO, ERCOLANO, CAMPI FLEGREI rinviata possibilmente a ottobre (09/10/2020 07:00 - 11/10/2020 22:30)
    09/10/2020 07:00 - 11/10/2020 22:30

    NAPOLI, TEATRO SAN CARLO, ERCOLANO, CAMPI FLEGREI rinviata possibilmente a ottobre

    9, 10, 11, OTTOBRE 2020

    NAPOLI, TEATRO SAN CARLO, ERCOLANO, CAMPI FLEGREI

    primo giorno

     

    Partenza ore 7,00 da viale Roma128 (davanti allo stadio), soste caffè e pranzo libero presso autogrill.

    Nel primo pomeriggio saremo ad Ercolano per la visita guidata agli scavi archeologici. Città romana distrutta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C., che insieme a Pompei e Oplontis fa parte dei patrimoni dell’Umanità dell’Unesco. Ercolano antica è un luogo della memoria che “va considerata come una città e non come una miniera di opere d’arte, una città minore e diversa da Pompei, ma non per questo meno importante, con la sua fisionomia urbanistica, con la sua civiltà e con il suo volto umano.” In serata arrivo a Napoli. Cena e pernottamento in albergo.

    secondo giorno

    Dopo la colazione in hotel, partiremo la visita guidata agli antichi “Campi Flegrei” dove la natura si è divertita affiancando alla bellezza del mare il fascino dei vulcani. Inizieremo la visita dalla Piscina Mirabilis scavata interamente nel banco tufaceo di Bacoli, grandiosa cisterna idrica confrontabile per imponenza solo con la cisterna di Istanbul. Opera di altissimo livello di ingegneria, garantiva l’approvvigionamento idrico di tutta la flotta militare romana stanziata presso il bacino di Misenum. Proseguiremo poi con la visita del Parco Archeologico di Baia, luogo di villeggiatura e di riposo dell’aristocrazia romana, che racchiude i resti di residenze patrizie e di imponenti impianti termali; gran parte della città antica è stata sommersa dal mare a causa del bradisismo tra il III e VII sec.d D. C. ma favolosi reperti della zona archeologica sono conservati nel Museo Archeologico del Castello Aragonese che visiteremo.

    Pranzo libero e nel primo pomeriggio visita guidata al Parco Archeologico di Cuma.

    Rientro in albergo e alle ore18.00 al Teatro San Carlo per il Balletto ‘Cenerentola’ di Sergej Prokofiev. Cena libera

    terzo giorno

    Dopo la colazione in hotel partiremo per Continua a leggere

Termini di Utilizzo   Privacy   Associazione Amici dell'Arte - Viale Roma, 124 - Forlì (FC) - p.iva 03132930409