Login
Eventi

30

apr

2020

ALESSANDRO MILANI violino LUCA RANIERI viola PIERPAOLO TOSO violoncello ORCHESTRA MADERNA

Teatro Diego Fabbri ore 21,00

giovedì 30 aprile Teatro Diego Fabbri ore 21.00

ALESSANDRO MILANI violino

LUCA RANIERI viola

PIERPAOLO TOSO violoncello

ORCHESTRA BRUNO MADERNA

Programma:

Wolfgang Amadeus .Mozart                           Sinfonia Concertante per violino e viola in mib maggiore K364

Wolfgang Amadeus Mozart                            Sinfonia concertante per violino viola violoncello in la magg K 104

Wolfgang Amadeus Mozart                            Sinfonia n.40 K 550

Alessandro Milani, Luca Ranieri, Pierpaolo Toso sono prime parti dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e fondatori del prestigioso Trio d’Archi della Scala.

Alessandro Milani Diplomato con il massimo dei voti, si è perfezionato con Salvatore Accardo, ha studiato con Giuliano Carmignola e ha seguito i corsi di Giuseppe Principe alla Scuola di Musica di Fiesole. Vincitore di numerosi concorsi, ha collaborato con l’Orchestra dei Giovani della Comunità Europea; è stato Primo Violino di Spalla dell’Orchestra Sinfonica “Haydn” di Bolzano e Trento, collabora anche con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con l’Orchestra del Teatro alla Scala, con la Filarmonica della Scala e con l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma.

Luca Ranieri Diplomato con il massimo dei voti in Viola si perfeziona all’Accademia”W.Stauffer” di Cremona. Prima viola dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, ha collaborato con i maggiori direttori. Dal 1993 al 1999, vincitore del concorso internazionale per viola, ha fatto parte dell'Orchestra del Teatro Alla Scala diretta da Riccardo Muti. Dal 1999 ha vinto il Concorso di prima viola nell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI. Ha suonato come soli

Commenti (0)
Number of views (136)
Continua

Categorie: Concerti

Tags:

RSS
Categorie
Calendario
«aprile 2020»
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789101112
13141516171819
2021
21/04/2020 21:00 - 23:00

FRANCESCA DEGO violino, ORCHESTRA MADERNA, ALESSANDRO BONATO direttore

martedì 21 aprile - Teatro Diego Fabbri ore 21.00

ORCHESTRA BRUNO MADERNA

FRANCESCA DEGO violino

ALESSANDRO BONATO direttore

Programma

Ludwig van Beethoven          Ouverture Consacrazione della casa in do min op.124

Ludwig van Beethoven          Concerto per violino e orchestra in re maggiore op. 61

Ludwig van Beethoven          Sinfonia n.2 op.36

●Prova aperta per le scuole

 

Francesca Dego è tra i giovani violinisti più richiesti sulla scena musicale internazionale. Il suo debutto orchestrale con i concerti di Paganini e Wolf-Ferrari pubblicato nel 2017 ha riscosso grande consenso internazionale di critica. In Italia Francesca collabora regolarmente con l’Orchestra Haydn di Bolzano, La Verdi di Milano, l'Orchestra della Toscana, la Filarmonica Toscanini di Parma e le orchestre dei teatri di Bari, Bologna, Genova, Torino, Trieste, Verona e La Fenice di Venezia..Ha tenuto recital e collaborazioni cameristiche ad Atene, Beirut, Ede, Pisa, Roma, Siena, Torino e Venezia.  Vincitrice di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, nel 2008 è stata la prima violinista italiana ad entrare in finale al Premio Paganini di Genova, aggiudicandosi inoltre il premio speciale “Enrico Costa” riservato al più giovane finalista. Suona due preziosi violini Francesco Ruggeri (1697) e il Giuseppe Guarneri del Gesù ex-Ricci (1734).

Alessandro Bonato è vincitore del terzo premio assoluto alla “Nicolai Malko Competition for young conductors 2018” (unico italiano selezionato su 566 candidati e il più giovane di tutta la competizione). Nato nel 1995, ha già al suo attivo un’esperienza da musicista che lo pone tra i principali giovani emergenti dell’attuale panorama musicale italiano. Ha iniziato lo studio del violino all'età di 11 anni presso il Conservatorio "E.F. Dall'Abaco" di Verona e, successivamente, ha studiato composizione con il M° Andrea Mannucci e viola con il M° Igino Semprebon. Avviato precocissimo alla direzione d’orchestra dal M° Vittorio Bresciani, dal 2013 studia e si perfeziona sotto la guida del M°

Continua a leggere
2223242526
27282930
30/04/2020 21:00 - 23:00

ALESSANDRO MILANI violino LUCA RANIERI viola PIERPAOLO TOSO violoncello ORCHESTRA MADERNA

giovedì 30 aprile Teatro Diego Fabbri ore 21.00

ALESSANDRO MILANI violino

LUCA RANIERI viola

PIERPAOLO TOSO violoncello

ORCHESTRA BRUNO MADERNA

Programma:

Wolfgang Amadeus .Mozart                           Sinfonia Concertante per violino e viola in mib maggiore K364

Wolfgang Amadeus Mozart                            Sinfonia concertante per violino viola violoncello in la magg K 104

Wolfgang Amadeus Mozart                            Sinfonia n.40 K 550

Alessandro Milani, Luca Ranieri, Pierpaolo Toso sono prime parti dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e fondatori del prestigioso Trio d’Archi della Scala.

Alessandro Milani Diplomato con il massimo dei voti, si è perfezionato con Salvatore Accardo, ha studiato con Giuliano Carmignola e ha seguito i corsi di Giuseppe Principe alla Scuola di Musica di Fiesole. Vincitore di numerosi concorsi, ha collaborato con l’Orchestra dei Giovani della Comunità Europea; è stato Primo Violino di Spalla dell’Orchestra Sinfonica “Haydn” di Bolzano e Trento, collabora anche con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con l’Orchestra del Teatro alla Scala, con la Filarmonica della Scala e con l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma.

Luca Ranieri Diplomato con il massimo dei voti in Viola si perfeziona all’Accademia”W.Stauffer” di Cremona. Prima viola dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, ha collaborato con i maggiori direttori. Dal 1993 al 1999, vincitore del concorso internazionale per viola, ha fatto parte dell'Orchestra del Teatro Alla Scala diretta da Riccardo Muti. Dal 1999 ha vinto il Concorso di prima viola nell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI. Ha suonato come soli

Continua a leggere
123
4567
07/05/2020 21:00 - 23:00

SERENA GAMBERONI soprano DAVIDE CAVALLI pianoforte

giovedì 7 maggio - Teatro Il Piccolo ore 21.00

SERENA GAMBERONI soprano

DAVIDE CAVALLI pianoforte

Serena Gamberoni. Dopo l’esame di violino, ha iniziato lo studio del Canto al Conservatorio di musica “F. A. Bomporti” di Trento diplomandosi in Canto Liric. Allieva del soprano Alida Ferrarini, attualmente studia con Raina Kabaivanska Nel gennaio del 2004 è risultata vincitrice del Concorso Europeo Aslico. Ha poi debuttato Gilda in Rigoletto a Caracas, ed in Lobgesang di Mendelssohn nel Duomo di Parma, cui sono seguite interpretazioni presso numerosi teatri quali il Teatro Carlo Felice di Genova ed il Teatro San Carlo di Napoli. Ha debuttato al Regio di Torino; ha cantato a Bologna, a Parma, a Cremona, a Minorca, recital in Giappone, all’Arena di Verona, Cremona e Macerata. Tra i suoi impegni recenti e futuri: il debutto alla Scala in Un Ballo in Maschera, L’Elisir d’Amore ad Ancona, a Torino, Un Ballo in Maschera a Verona e Londra, L’elisir d’amore a Pechino e ancora Un Ballo in Maschera a Roma.

Davide Cavalli. Ha cominciato gli studi di pianoforte con Alfredo Speranza, diplomandosi con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio Luisa D’Annunzio di Pescara. Dopo aver ottenuto l’abilitazione per l’insegnamento del pianoforte nella scuola secondaria, ha conseguito, con il massimo dei voti e la lode, il Diploma Accademico di II livello in Discipline Musicali presso il Conservatorio Arrigo Boito di Parma. Ha suonato presso la Fondazione Hindemith di Blonay e l’Auditorium Kirchgemeindehaus di Gstaadt in Svizzera, all’Auditorium del Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano, a Ginevra, alla Great Hall della Odessa Philarmonic Society in Ucraina, in Austria, a Bruxelles, a Parigi, a Siviglia, a Praga, Barcellona, Roma, Milano, in Bulgaria, in Egitto, all’Auditorium Paganini e alla Sala Verdi di Parma, al Teatro Alighieri di Ravenna, al Teatro Verdi di Pisa. Ha collaborato, nell’ambito del Ravenna Festival, con l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini a varie produzioni dirette da Riccardo Muti.

● Masterclass

Continua a leggere
8910

Prossimi Eventi

  • MONTEFIORE CONCA-SALUDECIO-MONDAINO (03/10/2020 08:30 - 20:30)
    03/10/2020 08:30 - 20:30

    MONTEFIORE CONCA-SALUDECIO-MONDAINO

    Sabato 3 ottobre 2020

     

    MONTEFIORE CONCA, SALUDECIO, MONDAINO

    Proponiamo una giornata di svago in Val Conca,

    nel rispetto di tutte le norme di prevenzione per il contenimento della diffusione del Covid-19.

     

    I posti in pullman saranno singoli, fissi ed assegnati alla prenotazione in ordine di data. Potranno sedere a fianco soltanto due persone conviventi o con frequentazione stabile, in posti fissi ed assegnati alla prenotazione. Sarà obbligatoria la mascherina e la sottoscrizione di autocertificazione di essere esenti da contagio. E’ previsto un numero limitato di partecipanti in linea con le condizioni su indicate

     

    MONTEFIORE CONCA è la capitale medioevale della Valle del Conca, nonché uno dei paesi della Signoria dei Malatesta più suggestivi e meglio conservato. Il cuore del borgo ospita una splendida rocca, sentinella di guardia ad uso dei signori, dalla cui sommità si può scorgere un bellissimo panorama della costa da Fano sino a Ravenna. L’interno custodisce un’interessante collezione di ceramiche e maioliche rinvenute nel territorio circostante, reperti e materiali testimoni della vita quotidiana della corte quattrocentesca. Non lontano dalla fortezza, sorge la Chiesa di San Paolo, con all’interno un bel crocifisso della scuole giottesca del 1300. Il percorso guidato si articolerà tra la Rocca, i suoi ambienti e le vie del centro storico.

    RISTORANTE AGRITURISMO CA’ MELUCCI, pranzo con antipasti-bis di primi-secondo con contorno-dolce, acqua, vino, caffè.

    SALUDECIO. Il territorio di Saludecio serba ancor oggi testimonianze preziose del proprio passato: antiche pievi immerse nel verde lussureggiante della natura, fonti miracolose, ariose piazze, e suggestivi passaggi segreti posti negli antri di palazzi nobiliari del XVIII e del XIX secolo. Il percorso guidato all’interno del paese porterà alla scoperta di questi e altri tesori nascosti. Vedremo la Chiesa di San Biagio e l’annesso Museo di arte sacra, che ospita pregevoli opere, ex-voto e paramenti legati alle vicende biografiche di Santo Amato Ronconi, il pellegrino che animò la comunità religiosa loc

    Continua a leggere
  • NAPOLI, TEATRO SAN CARLO, ERCOLANO, CAMPI FLEGREI rinviata possibilmente a ottobre (09/10/2020 07:00 - 11/10/2020 22:30)
    09/10/2020 07:00 - 11/10/2020 22:30

    NAPOLI, TEATRO SAN CARLO, ERCOLANO, CAMPI FLEGREI rinviata possibilmente a ottobre

    9, 10, 11, OTTOBRE 2020

    NAPOLI, TEATRO SAN CARLO, ERCOLANO, CAMPI FLEGREI

    primo giorno

     

    Partenza ore 7,00 da viale Roma128 (davanti allo stadio), soste caffè e pranzo libero presso autogrill.

    Nel primo pomeriggio saremo ad Ercolano per la visita guidata agli scavi archeologici. Città romana distrutta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C., che insieme a Pompei e Oplontis fa parte dei patrimoni dell’Umanità dell’Unesco. Ercolano antica è un luogo della memoria che “va considerata come una città e non come una miniera di opere d’arte, una città minore e diversa da Pompei, ma non per questo meno importante, con la sua fisionomia urbanistica, con la sua civiltà e con il suo volto umano.” In serata arrivo a Napoli. Cena e pernottamento in albergo.

    secondo giorno

    Dopo la colazione in hotel, partiremo la visita guidata agli antichi “Campi Flegrei” dove la natura si è divertita affiancando alla bellezza del mare il fascino dei vulcani. Inizieremo la visita dalla Piscina Mirabilis scavata interamente nel banco tufaceo di Bacoli, grandiosa cisterna idrica confrontabile per imponenza solo con la cisterna di Istanbul. Opera di altissimo livello di ingegneria, garantiva l’approvvigionamento idrico di tutta la flotta militare romana stanziata presso il bacino di Misenum. Proseguiremo poi con la visita del Parco Archeologico di Baia, luogo di villeggiatura e di riposo dell’aristocrazia romana, che racchiude i resti di residenze patrizie e di imponenti impianti termali; gran parte della città antica è stata sommersa dal mare a causa del bradisismo tra il III e VII sec.d D. C. ma favolosi reperti della zona archeologica sono conservati nel Museo Archeologico del Castello Aragonese che visiteremo.

    Pranzo libero e nel primo pomeriggio visita guidata al Parco Archeologico di Cuma.

    Rientro in albergo e alle ore18.00 al Teatro San Carlo per il Balletto ‘Cenerentola’ di Sergej Prokofiev. Cena libera

    terzo giorno

    Dopo la colazione in hotel partiremo per Continua a leggere

Termini di Utilizzo   Privacy   Associazione Amici dell'Arte - Viale Roma, 124 - Forlì (FC) - p.iva 03132930409